Incontro al “Fantoni” con la cagnolina Palla.

LA SPEZIA– Nel gennaio del 2016 una cagnolina sbandata e stremata viene recuperata da volontarie portata alla Clinica Due Mari di Oristano: ha la testa deforme , dovuta ad un laccio di nylon rigido , stretto al collo al  punto da avere segato tutti gli strati cutanei e muscolari del collo con compressione alle vertebre cervicali, trachea,carotidi ,vasi giugulari. La storia di Palla ,recuperata allo stremo delle forze per le difficoltà che incontrava a respirare, ingoiare e far circolare il sangue, fa presto il giro d’Italia e del mondo. Da questa mobilitazione spontanea nasce l’associazione no profit “Effetto Palla Onlus“, una rete di strutture veterinarie e di volontari,che si occupa  di promuovere progetti e di svolgere azioni concrete per fare il bene degli “animali di nessuno “, randagi ,smarriti,rottami ,che proprio perché di nessuno ,come Palla , diventano gli animali di tutti. Palla ,curata e rimessa in sesto dai veterinari della Clinica Due mari,è diventata la testimonial  della associazione. In questa veste verrà a Spezia  giovedì 24 prossimo per incontrare gli spezzini e per sensibilizzare  sul problema degli animali di nessuno.

L’appuntamento è alle ore 19 al Circolo Fantoni  Associazione Culturale  Cso Cavour 371 (piazza Brin )

Per la serie “Incontri al Fantoni “, la ceterinaria della Clinica Due Mari conversa con Roberto Alinghieri alla presenza della mitica Palla

Seguirà cena (contributo 20 euro ) Per informazioni e prenotazioni telefonare al n.0187 716106

Chi non potrà fermarsi per la cena potrà incontrare Monica e Palla in piazza Brin dalle 17,30 alle 19.

Advertisements