Dal PCI solidarietà all’Anpi.

LA SPEZIA- Ancora un atto grave contro i valori che da sempre contraddistinguono l’antifascismo e la lotta di Liberazione. Dopo l’accaduto alla sezione PD di Melara, dopo l’accaduto alla sede CGIL di Ceparana, dopo l’episodio del 25 aprile scorso sempre a Melara, ora a Mazzetta una scritta vigliacca contro l’ANPI. Ricordiamo a Lotta studentesca e a Forza Nuova che sui monti i Partigiani con il sostegno dei pastori hanno sconfitto i fascisti “vili e traditori” aprendo le porte alla libertà e alla democrazia che, incredibilmente, permette anche a certe organizzazioni come la loro di parlare. È ora che le Istituzioni cittadine, a partire dal Comune, prendano una posizione chiara, netta ed inequivocabile su questa vergogna; sull’antifascismo è necessario portare avanti una battaglia senza esitazioni. Il Partito Comunista Italiano esprime la più forte indignazione per il vile attacco subito dall’ANPI a cui esprimiamo massima solidarietà ed un sentito ringraziamento per il lavoro che ogni giorno porta avanti nell’intento fondamentale di salvaguardare la memoria ed i valori antifascisti a noi cari.
PARTITO COMUNISTA ITALIANO
Federazione della Spezia
Advertisements