CGIL SP: Negro, Filt Cgil: “Parcheggi notturni nelle corsie autobus solo dopo le 22; e non nelle linee Portovenere e Lerici.”

LA SPEZIA– “Non è possibile attivare il parcheggio notturno sulle corsie preferenziali degli autobus dalle 20:30, ma solo dalle 22:00. E mai nelle due linee notturne Stazione-Lerici e Stazione-Portovenere.

E’ chiara la presa di posizione della Filt Cgil, per bocca di Alessandro Negro, sulla questione dei nuovi parcheggi notturni proposti dall’Amministrazione Comunale. Continua Negro: “Dispiace avere appreso la volontà di creare i parcheggi notturni solo dalla stampa, potevano comunicarlo ai sindacati durante i lavori dell’ultima commissione consiliare alla quale abbiamo partecipato. Sul merito del provvedimento diciamo che, oltre che ad essere irrealizzabile lungo le linee notturne citate, non può essere fatto neanche dalle 20:30, orario in cui sono attive tutte le linee cittadine. Si può fare solo dopo le 22:00. Come sindacati abbiamo chiesto un incontro unitario all’Assessore Casati per rimodulare la decisione della sosta notturna alla luce delle nostre osservazioni.”

Ancora: “All’interno del piano mobilità e sosta ci sono positività per migliorare il TPL, come semafori intelligenti, nuove linee, corsie protette, incremento parcheggi interscambio con navette e nuove infrastrutture; ma ci sono anche criticità. Siamo venuti a conoscenza dai giornali che non si farà più il parcheggio di interscambio alle Terrazze, che invece ritenevamo cruciale per limitare il traffico in centro città; allora bisogna trovare una alternativa. E’ anche positiva l’idea di realizzare nuove linee di filobus; ma ci vogliono mezzi nuovi, perché i filobus in servizio attualmente hanno 30 anni, con tutto quello che comporta in termini di qualità ed affidabilità dei mezzi”.

Advertisements