Sabato 12 maggio doppio appuntamento a Lerici dedicato agli amici a quattro zampe

LERICI – Due speciali appuntamenti a Lerici, sabato 12 maggio, dedicati agli amici a quattro zampe.

LERICI- Sarà inaugurata domani, sabato 12 maggio, alle ore 18, la prima area sgambamento pubblica del Comune di Lerici.

Allestita in loc, Vallata, a due passi dal lungomare e dall’ampio parcheggio, l’area dedicata agli amici a quattro zampe misurerà 500 metri quadri circa; un ampio spazio all’interno del quale scorrazzare in libertà e, soprattutto, in assoluta sicurezza.

<Siamo orgogliosi di presentare alla cittadinanza questo progetto che si realizza e che soddisfa le richieste e le esigenze di un’ampia fetta di lericini – commenta Claudia Gianstefani, consigliere delegato alla tutela e benessere degli animali-. E’ il raggiungimento di un obiettivo importante per chi ha un animale domestico che svolgerà, oltre alla funzione ludica per i nostri amici a quattro zampe, anche quella di rafforzare le reti sociali della comunità. Ringrazio l’associazione “Lerici a 4 zampe” che ha supportato l’Amministrazione nel raggiungimento di questo obiettivo e l’associazione Lerici Pea per la raccolta fondi destinata al benessere dei nostri animali>.

L’area verde, ombreggiata da alberi d’olivo, sarà dotata di cestini per le deiezioni canine, in un’ottica collaborativa finalizzata al mantenimento del decoro dello spazio.

La manifestazione seguirà a un altro sentito evento: l’inaugurazione, alle ore 10 nell’atrio del Palazzo comunale, della mostra dedicata  a Nostromo, la gatta divenuta simbolo della comunità lericina e mancata, in seguito a una malattia, a fine 2015.

L’esposizione, allestita fino a domenica 27 maggio, raccoglie schizzi, bozzetti, disegni preparatori e due bassorilievi in terracotta realizzati dagli studenti del biennio del Liceo Artistico “Cardarelli” della Spezia, che hanno dato sfogo alla loro creatività ricordando Nostromo e il suo speciale legame con Lerici e con il mare. Le opere sono il frutto del concorso di idee, rivolto agli studenti, promosso dal Secolo XIX nel 2016, curato dalla giornalista Sondra Coggio.

<Sono lavori grafico-plastici, bozzetti preparatori da cui sono state realizzate due formelle in terracotta, bassorilievo, che siamo felici di poter esporre oggi a Lerici, nell’atrio di Palazzo civico – spiega Anna Sgorbini, professoressa in Discipline plastiche e scultoree al Liceo artistico Cardarelli della Spezia -. Nei lavori che proponiamo ai nostri studenti cerchiamo sempre di partire da soggetti e argomenti che appartengono al nostro territorio, come l’affascinante storia del gatto Nostromo. Un tema affrontato con grande entusiasmo dai ragazzi, che ne offrono oggi al pubblico la loro personale interpretazione>.

Tra i due bassorilievi esposti sarà scelto quello maggiormente rappresentativo del legame tra la gatta e Lerici che diventerà una targa in bronzo installata sulla scogliera tanto cara a Nostromo.

 

Advertisements