Malattie reumatiche autoimmuni, Open Day al Sant’Andrea.

LA SPEZIA– Un giornata di informazioni e visite gratuite dedicata alle malattie reumatiche autoimmuni: l’Asl5 “Spezzino” organizza un Open Day rivolto alla popolazione femminile presso l’Ambulatorio di Reumatologia dell’Ospedale Sant’Andrea della Spezia in occasione dell’evento promosso a livello nazionale da Onda per la Festa della Mamma.

Le malattie reumatiche, che nella maggior parte dei casi sono di origine autoimmune, causano disturbi a carico dell’apparato locomotore e in generale del tessuto connettivo dell’organismo; rappresentano un gruppo estremamente eterogeneo di malattie e si presentano con espressione e gravità differenti, colpendo oltre 3,5 milioni di donne italiane. Inoltre, spesso esordiscono in età giovane, impattando sulla qualità della vita, sulla salute riproduttiva e sulla pianificazione familiare.

Obiettivo dell’iniziativa promossa dall’ Osservatorio Nazionale sulla salute della donna e di genere  è promuovere la consapevolezza e la corretta informazione così come la prevenzione, la diagnosi e l’accesso ai percorsi specialistici diagnostico-terapeutici dedicati alle malattie reumatiche autoimmuni.

L’Asl5, nell’ambito dei servizi dedicati alla prevenzione, diagnosi e cura delle malattie  si attiva ancora una volta  per supportare  la medicina di genere, a  favore della promozione e tutela della salute delle donne, e ha organizzato per venerdì 11 maggio una giornata dedicata a fornire informazioni e visite gratuite.

Le visite si terranno  dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 presso l’Ambulatorio di Reumatologia dell’Ospedale Sant’Andrea, situato al piano terra del Padiglione 6.

Per accedere all’iniziativa non è necessaria la prenotazione. I servizi offerti sono inoltre consultabili sul sito www.bollinirosa.it.

In occasione dell’Open Day sarà distribuita una brochure informativa, “Malattie reumatiche autoimmuni – Dalla pianificazione familiare alla genitorialità”, che si propone di dare alle donne le informazioni necessarie per affrontare con maggior serenità e consapevolezza le decisioni che riguardano la fertilità e il desiderio di maternità.

Advertisements