Spezia, le palle… girano! Una cinquina… che sia l’inizio di un finale col botto.

LA SPEZIA- Ultima gara al “Picco” di giorno, visto che nell’ultima gara lo Spezia giocherà alla luce dei fari contro il Parma per il derby della Cisa. Ma oggi lo Spezia ha dimostrato finalmente di voler vincere contro una Pro Vercelli, dall’atteggiamento deludente, come ha sottolineato poi, nel dopo partita, un amareggiato presidente dei piemontesi.

Aquilotti che iniziano in gran spolvero con Gilardino e Marilungo davvero inarrestabili ieri pomeriggio, davanti ad un pubblico scarso ma alla fine soddisfatto che si è divertito. Mister Gallo fa un po’ di rivoluzione e così largo a Capelli e Augello in difesa, in mezzo il fidato “scudieroPessina con lo spezzino Maggiore. De Francesco si adatta a fare il “trequartista“.

Piemontesi venuti in riva al golfo a giocarsi le ultime chance di una difficilissima salvezza. Doppiette di Gila e Marilungo. Quest’ultimo festeggia il raggiungimento in doppia cifra di reti (10) che non è poco per il ragazzo mai domo marchigiano. E poi c’è pure il tempo per vedere esordire il giovane “colored” aquilotto Awua che all’ultimo giro di lancetta segna anche la sua prima rete in maglia bianca, quella della prima squadra.

A proposito complimenti alla formazione “primavera” che oggi con la vittoria in trasferta di Empoli raggiunge in classifica la possibilità di disputare i playoff promozione, davvero un bel risultato, ovvero “giovani aquilotti crescono...”.
Tornando alla prima squadra adesso occhi puntati a venerdì sera quando lo Spezia farà visita al “pericolante”‘Avellino per chiudere il campionato, quello in trasferta.

(Cristiano Sturlese)

Advertisements