Battistini: “ASL5, ancora tagli e riduzioni di servizi ai pazienti nel nuovo bilancio di previsione”.

GENOVA- Ancora tagli, ancora riduzioni di servizi ai pazienti, ancora la scorciatoia più semplice quando non si riescono a trovare alternative efficaci nella gestione del bilancio di una ASL.
Lo abbiamo analizzato, il bilancio di previsione di ASL5, e i numeri non lasciano dubbi : al di là di quella che sembra essere solo una leggera riduzione del fondo regionale, 396 milioni di € a fronte dei 398 dello scorso anno appare evidente come una voce che incide pesantemente sulle uscite sia la mobilità passiva, cioè la scelta dei cittadini, del nostro territorio, di andarsi a curare altrove.
Le ragioni di questa scelta sono diverse, da un livello di servizi, non sempre percepito come valido, a una situazione geografica e logistica che, spesso, spinge i nostri concittadini a scegliere la vicina Toscana.

Da tempo sosteniamo che una migliore sinergia dei presidi ospedalieri spezzini S.Andrea, S. Bartolomeo e S. Nicolo’, sia necessaria e urgente e questi numeri non fanno che confermarlo. Porteremo in Consiglio Regionale una nostra proposta di riorganizzazione che, partendo da un migliore e più efficace utilizzo del S. Bartolomeo di Sarzana, con lo spostamento in questo presidio di alcuni servizi attualmente sacrificati all’interno del S. Andrea, porti a una ristrutturazione ponderata che abbia come obiettivo l’ottimizzazione dei reparti, nell’ottica di una migliore offerta di servizi ai pazienti che consenta non solo di frenare le fughe e ridurre la percezione, troppo spesso negativa, della nostra sanità locale.

Francesco Battistini
Consigliere Regionale
Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria
Advertisements