Le Grazie ritorna interamente balneabile, domenica 29 cerimonia con Toti e Autorità Portuale.

PORTO VENERE– La baia delle Grazie torna a fruire pienamente del proprio mare che, grazie ad un lavoro costante svolto in questi ultimi anni tra istituzioni e volontari, è finalmente restituito alla piena balneabilità. Da questa domenica (29 aprile), con un atto simbolico che chiude il processo formale di certificazione, alla “spiaggetta del monumento”, sino ad oggi frequentatissima, ma amministrativamente off-limits, si potrà così fare il bagno in totale sicurezza. Le molte analisi, realizzate in questi mesi nel sito prelievo da Arpal, hanno infatti confermato che la condizione delle acque della baia è pienamente conforme alla qualità necessaria alla libera balneazione e quindi non vi sono più vincoli per vietarla.

Dopo due generazioni di attese questa riconquista è un’importante notizia per i residenti, ma anche per i tantissimi spezzini, ed i turisti, che in questa particolare tranquilla striscia di sabbia trovano uno spazio sicuro ed adatto per una giornata di mare con i propri bambini, inseriti all’interno di un borgo accogliente e ben servito. A sancire questo successo domenica pomeriggio vi sarà una semplice cerimonia con la comunità locale, presente il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, che in questo modo inaugurerà anche l’inizio della stagione estiva nel territorio di Porto Venere e simbolicamente in tutto il territorio ligure. Saranno presenti anche i rappresentanti delle istituzioni e degli enti che hanno reso possibile questo importante risultato, tra cui il comandante della Capitaneria di Porto, C.V. Massimo Seno, e un rappresentante dell’Autorità di Sistema Portuale della Spezia.

“Dopo aver festeggiato, negli scorsi anni, la balneabilità dell’altra spiaggia del borgo – commenta il sindaco di Porto Venere Matteo Cozzaniora siamo arrivati ad uno storico risultato che da molti era visto come un traguardo impossibile. Per noi era invece una promessa da mantenere, e le campionature realizzate costantemente da più di un anno da Arpal sono la conferma che eravamo sulla strada giusta. Finalmente la zona di mare davanti alla “spiaggetta del monumento” è certificata balneabile e questa conquista è un valore aggiunto per il futuro turistico del borgo, ma più che altro è un sogno realizzato per gli abitanti delle Grazie che ci hanno sempre richiesto di recuperare questo spazio di mare. Un grazie va anche ai volontari della Pro Loco che ogni anno garantiscono, con un progetto ambientale in collaborazione con il Comune, la pulizia e la libera fruibilità di questa spiaggia.”

Al termine della cerimonia di restituzione della balneabilità nella “spiaggetta del monumento” è prevista un sopralluogo al rudere che, grazie ad un finanziamento regionale, verrà recuperato per essere trasformato nella sede operativa del locale gruppo di protezione civile. Si tratta di un edificio che da decenni deturpa la frazione e che, grazie alla conclusione delle opere di messa in sicurezza del vicino canale di Ria, intervento sviluppato in questi ultimi anni, oggi è possibile utilizzare per dare uno spazio adeguato alle importanti attività svolte dai volontari del servizio antincendio boschivo e di protezione civile.

Programma:

  • ore 17.30 cerimonia di apertura della stagione balneare nella Baia delle Grazie e restituzione della balneabilità della “spiaggetta del monumento” con il saluto del Presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, il Sindaco di Porto Venere Matteo Cozzani, il comandante della Capitaneria di Porto C.V. Massimo Seno e un rappresentante dell’Autorità di Sistema Portuale della Spezia.
  • ore 18.00 visita all’edificio destinato al recupero per la creazione della nuova sede della protezione civile comunale. Incontro con i volontari locali del gruppo di protezione civile.

 

 

Advertisements