Baldino: “Rinnovo parco mezzi priorità per Atc” Il consigliere di maggioranza sempre più preoccupato dai nuovi episodi di guasto

LA SPEZIA- Il nostro gruppo ha sempre guardato con molta attenzione allo stato di salute di Atc, ritenendola un bene di fondamentale importanza per la comunità spezzina, e non ha mai nascosto, in questi anni, le forti preoccupazioni per lo stato dei mezzi di cui l’azienda dispone. Mezzi molto vecchi e che hanno spesso manifestato problemi di funzionamento da cui sono scaturiti, talvolta, non solo disagi e disservizi, ma anche inaccettabili rischi per la sicurezza”.

Così il consigliere comunale Massimo Baldino Caratozzolo, nell’incipit di una nuova interrogazione indirizzata al sindaco Peracchini. Il capogruppo della lista “Per la Nostra Città con Giulio Guerri” prende spunto da due nuovi episodi accaduti negli ultimi giorni e che hanno avuto come sfortunati protagonisti altrettanti veicoli dell’azienda. “La mattina di Pasqua, l’ennesimo bus andato in tilt lungo la linea di Portovenere ha creato un grave blocco alla circolazione stradale sulla Napoleonica fino a coinvolgere viale Italia. Sabato scorso, invece, ha preso fuoco un mezzo in servizio lungo la strada di Manarola. Riteniamo che questi casi, che sono peraltro solo gli ultimi di una lunga serie, confermino la persistenza di una situazione critica che è nota da tempo e che vogliamo vedere superata con adeguati investimenti sul rinnovo del parco mezzi dell’azienda, come ripetiamo da anni. Ho pertanto presentato – conclude Baldino- un’interrogazione per chiedere innanzitutto una relazione sui dettagli e sulle cause di questi ultimi due incidenti e poi per chiedere se il sindaco condivide il fatto che l’acquisto di nuovi mezzi sia una priorità per la nostra azienda di trasporti e, se sì, con quali direttive d’indirizzo intenderà perseguire e garantire l’attuazione di questo obiettivo

Massimo Baldino Caratozzolo (Per la nostra città).

Advertisements