Sarzana, per le #amministrative2018 la Sinistra scende in campo unita.

SARZANA- “In questi ultimi mesi sono stati ripetuti i nostri richiami al senso di responsabilità alle forze democratiche e progressiste nel tentativo di mettere in discussione le proprie candidature a sindaco alle prossime elezioni amministrative in favore della nascita di un progetto plurale, di un’offerta politica fondata sui principi della Sinistra per il bene di Sarzana e dei Sarzanesi. Purtroppo, ad oggi, nessuna forza politica in campo sembra aver recepito questo appello. Abbiamo quindi deciso di scendere in campo per rappresentare quella parte della popolazione che non trova spazio nella deriva sempre più a destra del Partito Democratico e nell’ambiguità del Movimento 5 stelle e delle liste civiche. In questi anni ci siamo sempre posti in alternativa al Partito Democratico ed alle sue politiche amministrative che si sono rivelate devastanti per il territorio, siamo stati presenti nelle lotte a difesa dei posti di lavoro, in primis al fianco dei lavoratori di Marinella, ed è proprio dal tema del lavoro, punto centrale del nostro progetto, che nasce la nostra proposta politica; tutela dei lavoratori e delle lavoratrici di qualsiasi settore e conseguente rilancio del commercio cittadino e dell’agricoltura, un tempo fiore all’occhiello della nostra comunità. Senza ovviamente tralasciare temi fondamentali come quelli riguardanti sanità, ambiente ed urbanistica. Sempre nell’ottica di tutelare le esigenze dei singoli quartieri, della periferia e dei singoli cittadini; lavorando affinché Sarzana ritorni il fulcro della Val di Magra. Oggi pomeriggio, 7 Aprile, dalle 15 alle 19, saremo presenti con un gazebo in Via Mazzini, di fronte alla cattedrale di Santa Maria, per incontrarvi, confrontarci con voi e ricavare ulteriori spunti per la stesura del nostro programma che intendiamo sviluppare nel modo più partecipato possibile.”
Partito Comunista Italiano
Possibile
Rifondazione Comunista
Sinistra Italiana
Advertisements