“Camminiamo insieme”: l’iniziativa di ASL5 e Comune della Spezia.

LA SPEZIA- Uno stile di vita sano, un’alimentazione bilanciata e un adeguato livello di movimento: questi i fattori che aiutano a mantenersi in forma a tutte le età, soprattutto quando gli anni passano e i piccoli o grandi problemi aumentano. Ed è provato che l’attività fisica possa realmente contribuire a evitare l’insorgenza di malattie e a prevenire complicazioni quando queste si sono già manifestate.

Anche per questi motivi, il 6 aprile, in occasione della Giornata Mondiale dell’Attività Fisica, Asl5 “Spezzino” e Comune della Spezia organizzano “Camminiamo Insieme”, iniziativa che vedrà protagoniste le persone che partecipano ai due progetti portati avanti dall’Azienda sanitaria e dai Distretti Sociosanitari per la promozione dell’attività fisica, rivolti a persone over 65: Gruppi di Cammino e Attività Fisica Adattata – AFA.

L’iniziativa – commenta l’assessore alla Promozione della Città Paolo Asti –, arrivata alla quarta edizione, prevede una camminata in città e una sessione di esercizi fisici. Un evento che rientra anche nella programmazione, a cura del Comune, di “Spezia Outdoor” che prevede una serie di incontri volti a promuovere la città e i suoi percorsi.  Ringrazio – prosegue AstiCoop Liguria e UISP per il  sostegno visto che offriranno ai partecipanti uno spuntino a base di yogurt, acqua ed un cappellino per affrontare al meglio la camminata. Infine – conclude Astivorrei rivolgere un ringraziamento anche ai “Nonni Civici” che provvederanno a presidiare soprattutto gli attraversamenti pedonali e a vigilare sulla sicurezza dei camminatori.”

Il ritrovo è previsto alle 8.30 in piazza Europa. Alle 9 il via agli esercizi di riscaldamento, mentre la partenza della camminata è fissata alle 9.30, col seguente percorso: piazza Europa, Passeggiata Morin, Porto Mirabello, Passeggiata Morin, e ritorno in piazza Europa (per chi non effettua la camminata sarà comunque possibile proseguire gli esercizi in piazza Europa).

Alle 10.45 sessione di esercizi di coordinamento, equilibrio e rafforzamento, secondo lo schema dei Gruppi di cammino e dei corsi Afa.

Inoltre, grazie al personale del Centro Antidiabetico di Asl5 e di Adiaspe, per i pazienti diabetici  sarà possibile misurare la glicemia prima e dopo l’attività fisica.

L’iniziativa, aperta a nuove iscrizioni (da effettuarsi nella stessa giornata), è organizzata con il contributo delle associazioni Auser, Uisp, Attiva Sport Utility, Adiaspe.

In caso di pioggia l’evento sarà rimandato.

I risultati 2013-2016 del sistema di sorveglianza ‘Passi’ sugli stili di vita degli adulti mostrano che nella nostra Asl circa una persona su tre d’età compresa tra 18 e 69 anni è completamente sedentaria, cioè pratica attività fisica nel lavoro o nel tempo libero per meno di 10 minuti al giorno – spiega la Dottoressa Roberta Baldi, Responsabile S.S.D. Epidemiologia, Educazione e Promozione alla salute di Asl5 –. Per contro, i vantaggi di una vita attiva sono molto rilevanti: l’attività fisica protegge dalle malattie del cuore e del cervello (infarti e ictus) e da diversi tipi di tumore (colon, mammella ed endometrio); previene inoltre l’osteoporosi, il diabete, la pressione alta, le cadute e i disturbi depressivi”.

In Asl5 sono attivi 8 Gruppi di Cammino e oltre 50 corsi di Attività Fisica Adattata – AFA.

I Gruppi di Cammino sono principalmente composti da persone autonome che hanno superato i 65 anni e che, due volte la settimana, si ritrovano per camminare una ora e mezza circa lungo un percorso predefinito, sicuro e gradevole, ed eseguire semplici esercizi per rafforzare l’equilibrio e la forza.

I corsi di Attività Fisica Adattata sono anch’essi rivolti alle persone ultrasessantacinquenni e attuano programmi di esercizi fisici, non sanitari, svolti in gruppo, appositamente indicati per cittadini con disabilità causate da sindromi algiche, sedentarietà o da sindromi croniche stabilizzate negli esiti della malattia.

 

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci