Liquami in Area Parco – Battifollo/Bradiola: sopralluogo di Francesco Battistini.

SARZANA- Dal terreno fuoriesce un liquido arancione che asciugandosi lascia evidenti tracce oleose e iridescenti nel terreno circostante. L’area è piuttosto vasta, almeno 60 metri lineari, e rimane all’interno del Parco del Magra, tra Battifollo e Bradiola, nel Comune di Sarzana.

Difficile non notare i rigagnoli che si fanno strada dal suolo, sabbioso, verso la superficie. La zona rimane ai piedi di un vecchio impianto di frantumazione di inerti che si trova esattamente sulla sommità della preoccupante sorgente, in un’area spianata e brulla. Dopo le segnalazioni di ieri, grazie ai social network, arriva rapida la risposta delle istituzioni. Questa mattina infatti abbiamo potuto effettuare un sopralluogo nella zona assieme ad ARPAL e ai Carabinieri del nucleo forestale.

I tecnici sono stati impegnati, fin dal primo mattino, nell’esecuzione dei rilievi tra campionamenti e fotografie. Ad accompagnarci una guardia del Parco. La questione ora arriverà sul tavolo dell’Assessore regionale tramite una interrogazione che depositeremo oggi stesso. Troviamo offensivo che si discuta da mesi della proposta di abrogare il Parco del Magra invece di occuparsi seriamente di una questione ambientale che rischia di diventare un problema sociale, economico e sanitario importante.

La necessità di procedere alla geolocalizzazione e caratterizzazione delle discariche e di tutte quelle aree in cui, in tempi diversi e a vario titolo, siano stati depositati materiali potenzialmente dannosi per l’ambiente e la salute dei cittadini, è diventata urgenza.

Il nostro territorio non può più attendere.

Esiste un fondo strategico in Regione Liguria?

Bene, noi crediamo che non ci sia nulla di più strategico della messa in sicurezza del territorio.

Utilizziamolo!

Francesco Battistini

Consigliere Regionale

Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria

Questo slideshow richiede JavaScript.

Advertisements