Due giorni in Liguria per i bambini di Sarnano, vittime del terremoto.

CINQUE TERRE– Due giorni densi di solidarietà ed emozione per i giovani volontari delle Pubbliche Assistenze delle nostre Cinque Terre, di Pignone e della CRI di Ricco del Golfo. 40 bambini con i rispettivi genitori, provenienti da Sarnano (in provincia di Macerata), hanno contraccambiato la nostra visita del Natale 2017.

Oggi sono un po’ più tranquilli, il terremoto è alle spalle, ma c’è ancora tanto lavoro da fare, in quel piccolo paesino di montagna composto da circa  tremila anime. Arrivati ieri mattina in Liguria, hanno dapprima fatto tappa a Genova accompagnati dal Sindaco di Riccò, Architetto Figoli, che ha fatto il cicerone; sono stati poi ospitati nei locali della Croce Rossa attorno ad una tavola imbandita dalle volontarie, con prodotti tipici locali. In nottata hanno dimorato presso il Santuario di Soviore, per poi oggi domenica, dedicare ogni minuto della giornata alle Cinque Terre. Sono stati accompagnati dalla Presidente della PA di Riomaggiore Elena Franceschetti e da militi di Corniglia, Vernazza e Monterosso; da Levanto hanno fatto tappa a Manarola, dove sono stati accolti da una delegazione di bambini guidati dalla fantastica maestra Marina Cecchi; i bambini che hanno poi accompagnato i colleghi tra i vicoli, insegnando loro e descrivendo con dedizione la dura realtà dei campi, della cura della vigna, e della costruzione pezzo per pezzo del bellissimo presepe manarolese. Hanno fatto poi a Vernazza accolti dal Sindaco Enzo Resasco, per scoprire il Castello che sovrasta il borgo, ammirando lo splendido panorama della nostra costa.
Infine, sono partiti da Vernazza con un battello della Compagnia di navigazione e sono stati accolti sul molo di Monterosso dalla maestra Marina Gargani e dal giovane Sindaco dei bambini.Poi tutti si sono recati in piazza Garibaldi  sotto il mega tendone allestito per l’evento Schacchetrail, e i tantissimi volontari e il Sindaco di Pignone Mara Bertolotto,  hanno accolto i bimbi di Sarnano pranzando tutti assieme. A Monterosso ha fatto gli onori di casa il Sindaco Emanuele Moggia, uno tra i primi volontari a recarsi a Sarnano, assieme alle Pubbliche Assistenze delle Cinque Terre. Abbiamo dimostrato che la volontà la tenacia e la solidarietà sono riuscite a smuovere decine di persone che volontariamente hanno contribuito a rendere una festa bellissima, ricevendo i complimenti dell’intera comunità.
(Nicola Busco, Cinque Terre)
Advertisements