“Firma e pesta” a Lerici sabato e domenica.

LERICI – I Comuni della Liguria si mobilitano per una causa collettiva: inserire la tradizione del Pesto al mortaio fra i beni immateriali dell’Umanità UNESCO.

Per una intera settimana, dal 12 al 18 marzo, Genova insieme a 90 comuni liguri aderenti all’iniziativa si coloreranno di verde-basilico, organizzando eventi e incontri dedicati alla promozione della specialità ligure. Obiettivo finale: una raccolta firme per sostenere la candidatura del pesto a patrimonio Unesco. Il Comune di Lerici aderisce all’iniziativa con il doppio appuntamento “Firma e pesta a Lerici”.

Sabato 17 marzo, alle ore 11, avrà luogo in Piazza Figoli a Tellaro una preparazione collettiva del pesto al mortaio con, a seguire, una spaghettata collettiva (in caso di pioggia l’evento si svolgerà nei locali del Circolo Anspi di Tellaro). L’evento è in collaborazione con Unione Sportiva Tellaro e Società Mutuo Soccorso di Tellaro.

Domenica 18 marzo, alle ore 15, appuntamento al Castello di Lerici, dove papà e bambini avranno l’occasione di cimentarsi nella preparazione del pesto sotto la supervisione di Achille Lanata, in arte “Biscotto”. A seguire una ricca e sana merenda a base di focaccia e, naturalmente, pesto.

Si prosegue alle ore 16 con l’intervento del Prof. CalzolariIl pesto, tradizione gastronomica, risorsa economica del territorio”.

A seguire, alle ore 16.30, un divertente laboratorio di pesto al mortaio.

Le iniziative in programma al Castello di Lerici sono realizzate in collaborazione con Unitre e Slow Food.

Appositi kit, forniti dalla Regione e contenenti tutti gli ingredienti necessari alla preparazione del tipico prodotto ligure, e gadget brandizzati ad hoc, saranno a disposizione di tutti i partecipanti.

<Il pesto al mortaio rappresenta un prodotto di eccellenza della Liguria, un patrimonio conosciuto e apprezzato in tutto il mondo – commenta Luisa Nardone, assessore alla Promozione del territorio -. Poter aspirare a inserirlo tra i beni immateriali dell’Unesco rappresenta per noi un vanto e un onore. Auspico una grande partecipazione di pubblico alle iniziative proposte, grazie alle quali cimentarsi nella preparazione del tipico prodotto, realizzato secondo la ricetta tradizionale, ma soprattutto sostenere la prestigiosa candidatura>.

Il progetto è organizzato da Regione Liguria, Comune di genova, Camera di Commercio di Genova, Camera di Commercio Riviere di Liguria Imperia La Spezia Savona, insieme ai Comuni liguri che aderiscono al progetto e l’Associazione Culturale Palatifini.

Advertisements