Spezia, le palle… girano! A.A.A. cercasi lucidità…

LA SPEZIA- Lo Spezia ha perso brillantezza e si vede. Malgrado questo, le occasioni per far suo l’incontro le ha avute ma è mancato quel pizzico di determinazione, fortuna, tenacia, insomma…è mancato poco ma non è bastato a sconfiggere la Ternana. Non tragga in inganno la classifica deficitaria della squadra umbra del neo tecnico De Canio: è una squadra arcigna che combatte e poi con l’equilibrio che regna nel campionato, chi è in fondo alla classifica non dimostra affatto il vero valore, come in questo caso gli umbri. Eppure lo Spezia ci ha provato ma purtroppo è mancato il lampo, quello che nella ripresa Pessina aveva trovato, su assist di Lopez ma la sfera, su colpo di testa, si è stampata sul palo interno senza entrare nella porta, decretando il pareggio anche “aiutato” dal direttore di gara con invenzioni e mancate sanzioni: ma questo ormai, noi frequentatori del “Picco” lo sappiamo. E adesso a cosa andremo incontro? Martedì si vola a Bari per il recupero della gara rinviata per neve due settimane fa e poi sabato in Umbria contro una delle formazioni più in forma del momento: il Perugia del neo Alino Diamanti. Staremo a vedere che succederà: intanto avendo toccato quota quaranta punti in classifica, ci stiamo avvicinando alla quota salvezza, primo obiettivo stagionale poi chissà…

(Cristiano Sturlese)

Advertisements
Annunci
Annunci