Giornata Internazionale per il diritto alla verità sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani, intende ricordare la Giornata  Internazionale per il diritto alla verità sulle gravi violazioni dei diritti umani e per la dignità delle vittime, prevista per il 24 marzo ed istituita dall’ONU il 21 dicembre del 2010.

La giornata si prefigge di sensibilizzare tutti i cittadini circa la necessità di commemorare quanti hanno perso la vita per difendere i diritti umani nel mondo e affermare principi inviolabili riconosciuti dalla DUDU ovunque.

In tale occasione sarebbe opportuno rendere noti agli studenti gli enti / istituzioni / organismi internazionali che quotidianamente operano per la tutela della persona.

Il recupero / accertamento delle verità sottese a fatti criminosi che hanno insanguinato la nostra storia, passata e recente, dovrebbe rientrare tra i diritti inalienabili dell’uomo come prassi acquisita.

Lo scrittore e saggista Upton Sinclair sosteneva che: “è difficile far capire qualcosa ad un uomo se il suo stipendio dipende proprio da questo suo non riuscire a capire.”

Motivo per il quale molti abomini rimangono deliberatamente senza un colpevole e senza che la giustizia faccia il suo corso. Rifiuti tossici, traffico di armi, di stupefacenti, di uomini, materie prime costituiscono il “movente” di organizzazioni criminali finalizzate a biechi interessi economici come l’accumulazione di enormi ricchezze e la spregiudicata affermazione del potere attraverso la feroce soppressione di tutti gli oppositori.

Il Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani è impegnato a promuovere un incontro di approfondimento relativo agli argomenti in oggetto che si terrà a Lucca giorno 24 marzo. L’iniziativa è stata organizzata dal CNDDU, dall’organico di potenziamento di Diritto, prof.ssa Katia Giannelli, e promossa dal DS, prof.ssa Daniela Venturi dell’ISI Pertini di Lucca. In tale occasione le prime cinque scuole che ne faranno richiesta, inviando la propria adesione alle seguenti email coordinamentodirittiumani@gmail.com; r.pesavento@pertini.lucca.gov.it, potranno collegarsi durante l’evento via skype e illustrare progetti e percorsi culturali afferenti le questioni umanitarie sviluppati durante l’anno scolastico in corso. Tutte le altre scuole figureranno nell’ambito dell’iniziativa mediante slide in cui verranno indicati gli interventi didattici effettuati in ciascuna comunità educativa.

Quando si dice la verità, non bisogna dolersi di averla detta. La verità è sempre illuminante. Ci aiuta ad essere coraggiosi.” (Aldo Moro, Il Memoriale)

Prof. Romano Pesavento

Presidente Coordinamento Nazionale Docenti della disciplina dei Diritti Umani

 

Advertisements