“Mamma e papà in tutte le lingue del mondo”: concorso di poesia a Lerici.

LERICI – “Mamma e papà in tutte le lingue del mondo: le parole che non ti ho mai detto”. E’ il nome e lo spirito dell’iniziativa promossa dal Comune di Lerici, rivolta agli studenti dell’Istituto Comprensivo del territorio ed estesa all’intera cittadinanza.

Un concorso di poesia rivolto a tutti, attraverso il quale imparare ad accettare e liberare i sentimenti verso le figure parentali, fondamentali nella formazione umana e culturale di un individuo. Gli elaborati, che potranno essere scritti in qualsiasi lingua, saranno raccolti in un’urna posta nell’atrio del palazzo comunale dal 12 marzo al 2 giugno 2018. Una giuria appositamente composta sceglierà tra questi tre poesie, che saranno premiate e lette in occasione della Giornata della Pace del 4 ottobre.

<Il concorso fa parte dei progetti di Cooperazione Internazionale e, per sua natura, è parte integrante delle celebrazioni del 4 ottobre, Giornata della Pace – commenta Manuela Mussi, consigliere delegato alla Cooperazione Internazionale -. L’iniziativa, rivolta ai bambini del nostro comprensorio scolastico, è aperta a tutti coloro i quali desiderino dedicare una poesia alla propria mamma o papà. La poesia diventa così stimolo al dialogo, all’introspezione, all’utilizzo della scrittura manuale come mezzo di comunicazione emozionale. Le figure parentali giocano un ruolo fondamentale nella formazione degli individui. L’accettazione e la liberazione dei sentimenti a loro rivolti diventa uno strumento per arrivare a una maggiore consapevolezza di se stessi>.

 

Advertisements