Teatrika Scenari, giovedì 8 “Bianca come i finocchi in insalata” a Castelnuovo Magra.

CASTELNUOVO MAGRA- Dopo l’ottimo inizio dello scorso giovedì, ecco il secondo appuntamento a “Teatrika Scenari” la rassegna di teatro contemporaneo proposta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castelnuovo Magra con la direzione artistica e organizzativa della Compagnia degli evasi e la collaborazione di Arci Valdimagra: giovedì 8 marzo, dedicato alla festa della donna,  sarà la Compagnia del Calzino, di Bologna, a mettere in scena alle 21:15 la commedia “Bianca come i finocchi in insalata” , un  atto unico di 60 minuti circa, interpretato dal pluripremiato Andrea Ramosi, scritto e diretto dalla giovane autrice Silvia Marchetti, e selezionato al prestigioso Torino Fringe Festival 2018 e semifinalista a In-Box il più importante progetto nazionale di teatro contemporaneo emergente.

Tragicomica e grottesca, la commedia strizza l’occhio al teatro contemporaneo di Bennett, Cocteau, Ruccello e Athayde; denuncia la disperata fragilità dell’uomo moderno alla ricerca, esilarante e atroce, della propria identità. Bianca non è più giovanissima, ne bella ne ricca. Oggi però si sente amata dal Antonino, Preside della scuola elementare in cui Bianca insegna. È grazie a lui che Bianca vive una seconda giovinezza fatta di entusiasmi, farfalle nello stomaco, rinnovata passione per l’insegnamento. Tuttavia fin dalle primissime battute del testo si avverte che qualcosa non va, che qualcosa di morboso aleggia nell’animo di Bianca alimentato dall’interminabile attesa dell’amante che tarda a raggiungerla o dalla mancanza di rispetto che la sua classe sembra riservarle.

<Lo spettacolo, racconta l’autrice, pensato inizialmente come monologo, è diventato  un dialogo di cui si sente solo una parte. Bianca parla continuamente con qualcuno che per lei c’è, anche se non è chiaro se si tratti di un interlocutore immaginario.   La vita di Bianca procede esattamente come i suoi dialoghi: lei annaspa sempre più nelle sue incertezze, fino a non capire più neppure i segnali che il suo stesso corpo le invia>.

Lo spettacolo si terrà nella Sala Convegni del Centro Sociale di Molicciara di Castelnuovo Magra, in via Carbonara n.120, per l’occasione adibita a teatro, con palco rialzato. Il costo dei biglietti è di €10 con ridotto a €7 per i soci Arci, per i minorenni e gli over 65.

Dalle 19 ottimi apericena al nuovo bar Arci Wave davanti al teatro.

Info e prenotazione biglietti al 3358254436 www.evasi.it, www.quicastelnuovo.it, comune.castelnuovomagra.sp.it.

 

 

 

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci