Elezioni Porto Venere: punti fermi e certi sulle alleanze per le forze politiche di sinistra

PORTO VENERE – Le forze politiche di sinistra del comune di Porto Venere che si riconoscono nei movimenti e partiti di Sinistra Italiana, Rifondazione Comunista, PCI, Avantinsieme e PSI, hanno sottoscritto un accordo per presentarsi unite alle prossime elezioni comunali.

Il percorso non è tuttavia concluso. Sono infatti in corso concrete trattative per affiancarsi ad altre forze moderate del centrosinistra e, sopratutto, alle nascenti componenti “civiche”che da tempo stanno manifestando critiche verso l’attuale giunta e che hanno avviato in autonomia proposte elettorali.
La finalità ultima è di arrivare ad una solida ed unica proposta elettorale di centrosinistra da contrapporre alla destra, una proposta civica, ma con palesi e forti radici democratiche ed antifasciste, capace di essere “differente” nel profondo dei contenuti, per riportare l’interesse collettivo e generale al centro dell’operato politico, e considerando il territorio un “bene comune” e non merce per fare impresa.
I segretari e/o coordinatori locali:

 

SALVATORE CALCAGNINI – Sinistra Italiana

SAUL CARASSALE – Rifondazione Comunista

PAOLA FAGGIONI – PSI

GIANMARIA CRISTINA – Avantinsieme

FABIO CARASSALE – PCI
Advertisements
Annunci
Annunci