Congresso Uilm, Costa (Noi con l’Italia): “Qui per ascolto, non per comizi

SARZANA- Ieri mattina il consigliere regionale Andrea Costa (Liguria popolare – Noi con l’Italia) ha partecipato al 15° Congresso provinciale della Uilm, tenutosi presso la sala conferenze dell’Hotel Santa Caterina di Sarzana. Il consigliere ha portato il saluto della Regione e ha aperto il suo breve intervento marcando una certa distanza dagli esponenti politici intervenuti in precedenza, in particolare la capogruppo Pd in Regione Raffaella Paita – prossima ‘sfidante’ di Costa nel collegio plurinominale 2 – e il senatore Massimo Caleo (Pd), anch’egli in corsa il prossimo 4 marzo.
“Non me ne voglia chi mi ha preceduto – ha esordito Costa -, ma io non intendo utilizzare questo palco per fare comizi e campagna elettorale. La politica deve saper organizzare i propri spazi e momenti. E non voglio certo sottrarre tempo a un congresso, momento importante per la vita di un sindacato”. 
Da Costa poi una rapida riflessione: “C’è bisogno che la politica ascolti di più. Basta con una politica autoreferenziale che dice che tutto va bene o che tutto va male. Servono umiltà e la capacità di fare a volte un passo indietro. Il ruolo del sindacato è centrale, può dare sollecitazioni significative alla politica, chiamata a fare sintesi. Cercando il dialogo, la condivisione e il confronto. La politica non deve utilizzare per sé stessa momenti come questa mattinata, ma deve invece cogliere l’occasione per ascoltare“.
Advertisements