Al “Nuovo” la Tosca della Royal Opera.

LA SPEZIA- Mercoledì 7 febbraio in diretta via satellite da Londra alle ore 20.15 alcinema “Il Nuovo” e  sugli schermi di tutto il mondo l’appuntamento  è con Tosca, interpretato da un cast superlativo che include Adrianne Pieczonka, Joseph Calleja e Gerald Finley e con la produzione del regista Jonathan Kent. La direzione musicale è a cura di Dan Ettinger.

In occasione della prima nel 1900 questo melodramma di Puccini fu accolto con entusiasmo dal pubblico ed è ancora una delle opere più eseguite con una trama avvincente e una splendida musica. La produzione di Jonathan Kent per la Royal Opera ricrea il turbolento e pericoloso clima politico che vigeva a Roma nel 1800. Scarpia, capo della polizia e uno dei cattivi più malefici del repertorio operistico, insegue e tortura spietatamente i nemici dello Stato. Per lui Giacomo Puccini ha composto una musica oscura e demoniaca, in netto contrasto con le melodie espansive dei due amanti idealisti, Tosca e Cavaradossi, che esprimono la loro passione in arie sublimi come “E lucevan le stelle” e “Vissi d’arte”.

Questa produzione di Tosca mette in evidenza la brutalità del dramma, mentre la tensione cresce fino a culminare in una fatidica conclusione. Nella partitura meticolosa e ricercata di Puccini troviamo la stessa dovizia di dettagli, come i colpi di cannone in lontananza durante il “Te Deum” del primo atto, i rintocchi delle campane di una chiesa e i colpi sparati da un plotone d’esecuzione.

Advertisements