Croce Rossa, oltre 14000 interventi nel 2017. Il 16 marzo al via il corso di accesso.

LA SPEZIA- Anche nel corso del 2017 l’impegno del Comitato di Croce Rossa della Spezia nei trasporti ordinari e di emergenza si è dimostrato un presidio fondamentale per il territorio, con più di 14mila singole attività svolte nel complesso da gennaio a dicembre dell’anno scorso. Più nel dettaglio, nell’arco del 2017 i servizi di emergenza in ambulanza effettuati dai volontari di Croce Rossa, appositamente formati, sono stati complessivamente 6.128 (per un totale di quasi 93mila chilometri percorsi), in aumento di più del 7 per cento rispetto a quelli svolti nel 2016.

I servizi di trasporto ordinario eseguiti nel corso del 2017 – per dimissioni da strutture sanitarie, visite, consulenze, terapie di dialisi o trasporti verso privati – ammontano invece a 7.900 (per un totale di 193.800 chilometri percorsi), e comprendono trasporti svolti non solo all’interno del territorio nazionale, ma anche all’estero. Il Comitato di Croce Rossa della Spezia, infatti, è dotato di una centrale operativa dedicata allo smistamento delle richieste di servizi di trasporto ordinario, contattabile per qualsiasi informazione al numero 0187 702121.

Sia i servizi di emergenza che di trasporto ordinario sono stati garantiti attraverso l’impiego di 25 mezzi tra ambulanze e altre vetture, come pulmini per il trasporto di persone con disabilità, e grazie a un personale di 10 dipendenti impiegati in questi settori. Ad oggi, inoltre, il Comitato di Croce Rossa della Spezia conta globalmente 501 volontari, di cui 357 abilitati ai servizi ordinari e di emergenza.

«Dal rapporto del 2017 si nota un incremento dei trasporti rispetto al 2016, soprattutto dei servizi in emergenza – commenta il presidente del Comitato Luigi De Angelis –. Questo è stato possibile con un impegno che mettiamo in campo 24 ore al giorno e 365 giorni all’anno. Soprattutto grazie alla dedizione dei nostri volontari, che hanno garantito circa il 70 per cento di questi servizi. Visto il progressivo aumento delle attività è necessaria una presenza sempre maggiore di volontari sul territorio: chiunque avesse voglia di unirsi a noi può partecipare al prossimo corso di accesso, che inizierà il 16 marzo».

Per iscriversi al corso e diventare volontario è sufficiente lasciare i propri contatti alla sede di Croce Rossa più vicina, anche telefonando (alla sede di Via Santa Caterina 29, alla Chiappa, allo 0187 702121) oppure registrandosi al sito www.gaia.cri.it.

Advertisements