La Guerra dei Roses al Teatro Astoria di Lerici venerdì 2.

LERICI – Lui ricco e ambizioso uomo d’affari tronfio della sua fortunata carriera, lei una moglie obbediente, ma mai dimessa, che lo ha accompagnato nella sua brillante ascesa con amore, stima profonda e un pizzico di fascinazione per le piccole e grandi comodità conquistate. La Guerra dei Roses, romanzo di Warren Adler, divenuto noto grazie alla fama dell’omonima pellicola con Michael Douglas e Kathleen Turner, narra della lenta e terribile separazione tra i coniugi Rose.

A portare in scena la vicenda, venerdì 2 febbraio alle ore 21 al Teatro Astoria, sono Ambra Angiolini e Matteo Cremon, con Massimo Cagnina ed Emanuela Guaiana, e la regia di Filippo Dini.

Una commedia straordinaria, raffinata e caotica al tempo stesso, comica e crudele, ridicola e folle, che trova in teatro il suo terreno d’elezione, per la sua potenza espressiva e la sua dimensione onirica, capace di svelare i nostri intimi fallimenti nel comprendere l’ “altro”, l’opposto, all’interno di noi stessi.

<Prosegue con successo la programmazione del Teatro Astoria di Lerici, che porta sul palcoscenico cittadino grandi nomi del panorama teatrale italiano – commenta Claudia Gianstefani, consigliere delegato al Teatro -. La Guerra dei Roses segue il prorompente percorso emotivo dei coniugi Rose, magistralmente interpretati da Ambra Angiolini e Matteo Cremon, capace di portare alla distruzione, violenta, feroce e allo stesso tempo passionale. Come l’inizio del loro amore>.

Advertisements