Il Comitato Quartiere Umberto I difende la scuola di Via Firenze. Sindaco non ci deluda!

LA SPEZIA- Il Comitato Quartiere Umberto I apprende con forte sdegno che la giunta Peracchini intende portare a compimento il disegno della passata amministrazione di chiudere, vendere o trasformare in ostello la scuola per l’infanzia di Via Firenze. Il Quartiere,  che contro quest’idea scellerata si è già espresso un paio di anni fa con un’ampia mobilitazione, di fronte alla riproposizione di quella stessa intenzione non può che ribadire oggi lo stesso concetto. L’edificio che ospita la scuola deve mantenere questa funzione. Il Quartiere ha bisogno di veder salvaguardati i suoi, luoghi di socialità , di crescita e formazione. Se ci sono interventi da fare per la manutenzione, un’amministrazione rispettosa dei cittadini deve eseguirli. E non ricorrere alla scappatoia di dismettere un edificio che ospita una scuola. Troviamo inaccettabile che ci si venga a raccontare, come tentò maldestramente l’ex Sindaco  Federici , che la vendita o la trasformazione in ostello di questa scuola sia la condizione per consentire interventi migliorativi per il nostro quartiere. È un’assurdità e una presa in giro che rinviamo al mittente. Il Comitato invita per tanto caldamente il Sindaco Peracchini a revocare questa decisione e a mantenere in funzione la scuola di Via Firenze, diversamente, la nostra contrarietà al provvedimento non potrà che tradursi in una convinta mobilitazione esattamente come due anni fa.

Il Presidente del Comitato Schiffini Jacopo e la Segretaria Antonella Coppelli

Advertisements