Spezia, le palle…girano! A Carpi secondo tradizione, un passo indietro

CARPI- Nonostante l’entusiasmo suggerito dagli ultimi arrivi del mercato di gennaio: Mora dalla Spal e De Francesco dalla Reggina, al già presente Palladino, lo Spezia viene sconfitto come al solito in Emilia a Carpi. Tradizione mantenuta anche se gli aquilotti oggi non sono sembrati eccezionali: peccato perché sarebbe bastato muovere la classifica per mantenere l’imbattibilità. Spezia che nonostante abbia cambiato qualcosa nella formazione iniziale con l’innesto dell’ultimo arrivato Mora, non ha certo dato quello che tutti si attendevano…Girare subito pagina e preparare al meglio la seconda trasferta consecutiva: questo il nostro personale pensiero. Si giocherà lunedì sera a Chiavari per il derby della riviera di levante ligure, sperando che questa volta si possa racimolare qualche punto. Ci vorrà qualcosa in più mancato oggi per prevalere sull’Entella. Obiettivo sempre quello di centrare (il prima possibile) i 50 punti, dichiarato sin dall’inizio, vero Mister? Ripartiamo subito con maggiore attenzione e più intraprendenti di prima, si può fare.

(Cristiano Sturlese)

Advertisements