Rilancio dell’Umbertino- il Comitato di Quartiere avanza le sue proposte.

LA SPEZIA- Il Comitato Quartiere Umberto I si porta avanti con il lavoro. E dopo la positiva esperienza del recente periodo natalizio, durante il quale i volontari dell’associazione presieduta da Jacopo Schiffini sono riusciti a realizzare svariate iniziative per la rivitalizzazione di Piazza Brin quale luogo di aggregazione sociale e cornice di eventi culturali arriva ora a Palazzo Civico una nuova scaletta di proposte e di appuntamenti che, secondo i rappresentanti del Comitato potrebbero contribuire in modo fattivo al rilancio del Quartiere oltre ad offrire un’ulteriore vetrina per la città. ” Oltre ad essere impegnati sui problemi di sicurezza e decoro urbano che riguardano il nostro quartiere, come Comitato– scrive il Presidente Schiffini- siamo consapevoli della necessità di animarlo con manifestazioni che fungono da richiamo per i suoi abitanti ma anche per il resto della città e per i turisti “.
Tra le iniziative proposte una galleria espositiva all’aperto in Piazza Brin con esposizione di opere d’arte e artigianato in collaborazione con i laboratori di Quartiere (ipotizzabile una volta al mese, almeno nel periodo primaverile/estivo), accompagna da intrattenimenti musicali (artisti di strada, studenti ecc…);
un mercatino tipico sardo da svolgere in Piazza Brin con ricorrenza bimensile; una cena o pranzo di Quartiere con tavolate all’aperto e senza la necessità di cucinare in loco; la tre giorni di Street Food e un concerto benefico in Piazza Brin, per i quali il Comitato ha già stretto accordi di collaborazione con le rispettive associazioni promotrici MAS e Real Flavor.
Il Comitato propone anche interventi specifici per il turismo: estendere a Piazza Brin l’itinerario del trenino dei turisti e attivare un punto d’informazioni turistiche.
Richiesto anche il potenziamento del mercato dell’orto vista l’esiguità numerica di banchi in cui al momento si articola (mantenendo il rispetto della specificità merceologica e tematica dell’evento): tale potenziamento servirebbe ad aumentare la capacità attrattiva dell’evento stesso che, nella forma attuale, risulta richiamare poca gente rispetto a quelle che sono le potenzialità di questo tipo di manifestazione. Inoltre e per concludere, il Comitato chiede all’amministrazione comunale che il Quartiere sia sempre proposto e tenuto in considerazione per gli eventi in concomitanza delle Festività annuali.
Advertisements