Spezia, a metà della ripresa.

LA SPEZIA- Con la fine delle festività di Natale e Capodanno, lo Spezia ha concluso la prima settimana di allenamenti con l’amichevole in famiglia con i fratelli minori della “primavera” sabato pomeriggio al “Picco” davanti a numerosi tifosi che non si sono voluti perdere la comparsa aquilotta. Agli ordini di mister Gallo in questi giorni il gruppo pare spedito verso la ripresa del campionato: sabato prossimo infatti arriverò la capolista Palermo, per la prima giornata del girone di ritorno. In casa Spezia dopo la fine del 2017, si riparte con in dote 30 punti, davvero un bel bottino, un punto di partenza dove poter costruire un girone di ritorno, speriamo, importante e pieno di soddisfazione.

Ora come sempre, nel mese di gennaio la fa da padrone il calciomercato, oggetto per alcuni contradditorio e mai finito che sposta giocatori tra sogni e realtà che si concluderà (menomale) a fine mese. Intanto in casa aquilotta ci sono già da registrare alcuni movimenti: in uscita Shekiladze, che era in esubero dallo scorso agosto si è accasato alla Lucchese, il giovane spezzino doc Vignali, quasi a sorpresa, ha preso la via Emilia per fermarsi in casa Reggiana, naturalmente in prestito. Primo colpo in entrata, manca solo la firma, che avverrà lunedì, l’ex juventino Palladino, direttamente dalla vicina Genova di sponda rossoblu. E poi staremo a vedere: il ds Andrissi ha davvero molto da lavorare se deve sfoltire i numerosi calciatori alla corte di mister Gallo.

Cristiano Sturlese

Advertisements
Annunci
Annunci