Ma la Sanità a La Spezia non va cosi male (di Mario Bonelli).

LA SPEZIA- Faccio fatica a comprendere che la nostra provincia, nella analisi recente del “Sole24 ore” sulla qualità della vita di 110 province italiane,  sia considerata nella graduatoria al posto 109/110 per la Sanità e pertanto vorrei  sfatare  le modalità di punteggio. A sostegno di questa mia considerazione è stato il mio ricovero al pronto soccorso di  Sarzana avvenuto due giorni fa per “ dolore addominale e fianco sinistro che si irradia posteriormente da circa 5 giorni”. Non essendo un habitue, come paziente,  di ospedali , ho potuto constatareuna sorta di efficienza ed efficacia di questa di struttura sia dal lato umano che strumentale. Efficienza ed efficacia sono dei principi che  si trovano soprattutto  nelle  imprese  e molto  meno nelle aziende pubbliche. Con il mio numero verde   800, appena chiamato, ho potuto notare  le capacità e la gentilezza dei medici  e del personale infermieristico/tecnico,  in movimento quasi ossessivo a l servizio dei pazienti,  tenuto conto anche del particolare momento di ricoveri per influenza che sta dilagando. Nel mio caso personale, è stato fatto immediatamente  una sorta di check up  che va dalle analisi del sangue, eco addome completo, radiografie, visita ortopedica, tracciato ecc. sempre  con una assistenza di un team che ritengo veramente  meritevole, al quale va tutta la mia ammirazione.

Mario Bonelli   dottore commercialista in La Spezia

Advertisements