Il PCI sta con le maestre.

LA SPEZIA- La Federazione Provinciale del PCI della Spezia esprime la sua solidarietà alle  maestre in lotta contro le conseguenze della Plenaria del Consiglio di Stato, che rovesciando, incredibilmente, orientamenti giuridici consolidati, ha creato una drammatica situazione di incertezza per migliaia di lavoratrici della scuola, per tante famiglie, per un settore decisivo dell’istruzione nel nostro paese.

Una situazione disastrosa le cui premesse sono state poste dall’assurda politica sulla scuola promossa dai governi in questi anni. Del resto le arroganti ed irresponsabili posizioni che esponenti del Miur e del PD hanno assunto all’indomani della sentenza, rivelano il disprezzo e l’ignoranza con cui si continuano ad affrontare questioni delicatissime. E’ necessario girare radicalmente pagina sulla scuola , azzerare le politiche renziane(continuate da Gentiloni), affrontare con forza il dramma del precariato , riconoscendo le esperienze maturate, e assumendo un’ottica di sviluppo del sistema scolastica.

Il PCI  sostiene il movimento di lotta nella scuola e lavorerà affinche sia  sempre più forte ed unito, in grado di archiviare definitivamente la stagione disgraziata della buona scuola.

La Federazione Provinciale PCI

Advertisements