Bacchus inaugura l’anno nuovo con una sfilata di musicisti emergenti spezzini

LA SPEZIA-We Can’t Always Get What You Want!” è la prima occasione che l’anno offre per portare in sfilata da Bacchus la musica emergente spezzina. In collaborazione con ArtistiUniti, l’osteria di Viale Amendola apre le sue porte al cantautorato emergente, con una kermesse d’eccellenza ad animare la serata di uno dei live club più attivi della zona. Sei artisti con a disposizione trenta minuti di set per convincere un pubblico esigente e di palato sopraffino, con proposte musicali che spaziano dal folk italiano all’elettronica di stampo americano, passando da liriche delicate  a sound più decisi e mediterranei; sarà l’occasione giusta per presentare il festival SPéREMO, previsto in contemporanea con lo svolgersi del più celebre (per ora) festival sanremese sempre sulle assi del palco di Bacchus in febbraio.

Ad esibirsi, a partire dalle 21, Laura Bassani con Fabio Mano, Gianco, Eil Marchini e Simone Stagi, Apice/Lazzini e Jackie Mornelli, Rojabloreck, Fred e il Mastino; l’osteria sarà aperta sin da orario aperitivo.

Advertisements
Annunci
Annunci