Rincaro pedaggi autostradale, Andrea Costa e Stefania Pucciarelli annunciano la presentazione di un ordine del giorno

In merito all’ aumento dei pedaggi autostradali i Consiglieri Regionali Andrea Costa (Liguria Popolare-Noi Per l’ Italia) e Stefania Pucciarelli (Lega Nord) annunciano la presentazione di un ordine del giorno affinché la Giunta Regionale richieda al Governo Nazionale un abbassamento delle tariffe autostradali che riporti al canone ai livelli del 2017, e un impegno a non alzare ulteriormente il canone autostradale nei prossimi anni.

I sottoscritti Consiglieri regionali,

PREMESSO CHE

– Dal primo gennaio 2018 le tariffe delle autostrade sono aumentate in media del 2,74%; nello specifico l’aumento medio è pari al 3,02% per quanto riguarda la gruppo Sias, il principale tra quelli del nord-ovest, che comprende le concessionarie satap (A4 e A21), Salt (Sestri Levante-Livorno, Viareggio-Lucca, e Fornola-La Spezia), autostrade dei fiori (Savona-Ventimiglia), autocamionale della Cisa (La Spezia – Parma), e altre, tra cui Milano Serravalle e Milano tangenziali, il cui aumento è addirittura del 13,91%.

CONSIDERATO CHE

– L’unione nazionale consumatori ha definito questi rincari “aumenti inaccettabili che mandano in tilt i bilanci dei pendolari”.

– È compito delle istituzioni tutelare chi usufruisce del servizio autostradale, in particolare i pendolari;

IMPEGNA IL PRESIDENTE E LA GIUNTA REGIONALE

– A richiedere al Governo Nazionale un abbassamento delle tariffe autostradali che riporti al canone ai livelli del 2017, e un impegno a non alzare ulteriormente il canone autostradale nei prossimi anni;

Stefania Pucciarelli

Andrea Costa

Advertisements
Annunci
Annunci