Il Natale dei lavoratori del Nuovo Millennio

Buon Natale,

ai disoccupati
50/60enni di lungo corso,
a coloro in cerca della loro prima occupazione in una provincia depressa da una vita,
a coloro che il lavoro lo hanno appena perso e che faranno un triste e beffardo Natale,
a chi lavora sottopagato e sfruttato,
a chi lavora in nero perché cosi si usa nell’italico stivale,
ai giovani illusi ed usati con contratti truffa,
agli esodati ed a coloro a cui manca poco alla pensione e che lavorano stile Dorando Pietri alla Maratona di Londra,
a noi 41 lavoratori di Italy Emergenza a cui il Buon Natale lo hanno dato con un preavviso di prossima disoccupazione per il 31 Marzo 2018.
Con buona pace di tutti e senza polemica.
Alberto Bruni
Advertisements