“Grazie sindaco per i regali”. I bimbi di Padre Dionisio ringraziano Peracchini

LA SPEZIA– I bambini di Padre Dionisio scrivono al sindaco della Spezia  per  ringraziarlo della visita e dei regali. Un pomeriggio da babbo Natale per il sindaco Peracchini, il vice sindaco Manuela Gagliardi, il presidente del consiglio comunale Guerri  e  diversi consiglieri,  che hanno visitato la casa del Sorriso Francescano della Spezia  per portare i doni Natalizi ai bambini.

 Il sindaco e gli assessori, dopo aver consegnato i bellissimi regali ed essersi  trattenuti con i bimbi,  hanno visitato la comunità che, in questo momento, ospita circa una quindicina di mamme, in stato di disagio socio economico o psicologico e 20 bambini. Il sindaco e il suo staff hanno voluto rendersi conto personalmente delle necessità della casa di Padre Dionisio e di come è organizzata la struttura.

La visita si è conclusa con una buonissima merenda offerta dal Comune.

Grande l’entusiasmo dei bimbi che hanno accolto gli illustri ospiti con abbracci, strette di mano e tante domande.  La sincera attenzione dimostrata dai rappresentanti della città nei confronti dei piccoli ospiti della comunità è stata colta anche dai bambini, che hanno voluto ringraziare il sindaco con disegni , poesie e frasi affettuose.  Alcuni  bimbi hanno disegnato il sindaco mentre  porta doni insieme a Babbo Natale, altri si sono ritratti mano nella mano con il primo cittadino , tanti i cuori e gli alberi di Natale ; il piccolo B ha voluto ringraziare Babbo Natale “per averci portato il sindaco” ed  E. ha scritto una poesia .  Insomma un giorno importante per i bambini ma anche per gli operatori e la dirigenza della  comunità mamma – bambino nata nel 1957, grazie alla generosità degli spezzini e del frate cappuccino Dionisio, che ha voluto offrire un ricovero ai tanti bambini in stato di povertà e abbandono. Da quel giorno la  città di Spezia non ha mai smesso di sostenere e aiutare i bimbi di padre Dionisio. Oggi La casa del fanciullo è diventata una comunità che offre riparo a donne maltrattate o in grave stato di difficoltà, offrendo loro protezione e  un supporto psicologico . L’obiettivo principale è la tutela dei bambini e il recupero della genitorialità . Come ha sottolineato la vice direttrice del Sorriso Francescano,Rossella Dalto, sentire la vicinanza delle istituzioni è molto importante e fornisce  nuovo entusiasmo per affrontare le numerose difficoltà che si incontrano quotidianamente.

Per maggiori informazioni o per proporsi come volontario scrivere a :sorriso.sp@alice.it

E’ possibile sostenere la casa dei Bimbi di Padre Dionisio versando un’offerta sul conto corrente :

 IBAN   IT16H0603010703000046341687 intestato a Sorriso Francescano La Spezia

Advertisements