Cardiochirurgia, visite e consulenze negli ospedali spezzini in collaborazione con Iclas

LA SPEZIA- Visite e consulenze cardiochirurgiche negli ospedali spezzini: l’Asl5 “Spezzino” potenzia l’offerta sanitaria a disposizione dei cittadini avviando un’importante prestazione specialistica grazie all’accordo di collaborazione sottoscritto con Iclas, l’Istituto Clinico Ligure di Alta Specialità di Rapallo, centro d’eccellenza accreditato con il Servizio Sanitario Nazionale per le prestazioni sanitarie medico-chirurgiche, e punto di riferimento della sanità ligure nella Cardiochirurgia.

La convenzione sottoscritta dalla Direzione Strategica di Asl5 fornisce le migliori e tempestive risposte ai pazienti spezzini malati di cuore. Prevede l’esecuzione, da parte degli Specialisti Cardiochirurghi dell’Iclas, di visite specialistiche, consulti e refertazioni nei presidi ospedalieri del Sant’Andrea della Spezia e del San Bartolomeo di Sarzana.

L’Asl5 mette a disposizione le  proprie attrezzature, i sistemi informatici, le strumentazioni, la documentazione e il personale infermieristico e di supporto necessario.

L’introduzione delle nuove prestazioni di alta specialità negli ospedali spezzini offre ai cittadini la possibilità di essere assistiti sul proprio territorio di residenza dagli specialisti di una struttura considerata tra le migliori del settore.

Le consulenze cardiochirurgiche vengono eseguite presso le Strutture Complesse di Cardiologia dell’Ospedale Sant’Andrea della Spezia, e di Cardiologia Riabilitativa dell’Ospedale San Bartolomeo di Sarzana: possono accedervi sia i pazienti ricoverati nelle due Strutture, sia i cittadini per i quali si renda necessaria una visita specialistica, prenotata dai cardiologi.

L’attività svolta dai medici specialisti dell’Istituto Clinico Ligure di Alta Specialità di Rapallo riguarda sia la valutazione cardiochirurgica – prima visita e, in ipotesi, visita pre-ricovero – sia consulti di controllo e post-ricovero, in fase di riabilitazione.

Quanto svolto dall’Iclas nell’ambito della convenzione rafforza la collaborazione già in atto con l’Asl5 “Spezzino”: una collaborazione di qualità, dalla quale scaturiscono risultati positivi sotto il profilo clinico nonché benefici per i pazienti spezzini.

L’accordo rappresenta l’attuazione di quanto previsto dal Piano Sociosanitario Regionale per una forte integrazione e collaborazione tra le Strutture della Sanità ligure.

Advertisements
Annunci
Annunci