No alla privatizzazione e ai profitti sull’acqua. Presidio mercoledì 20 sotto al Comune

LA SPEZIA- Si terrà domani, mercoledì 20 dicembre, a partire dalle ore 10, un presidio di Acquabenecomune contro l’aggregazione Acam-Iren e la conseguente privatizzazione dell’acqua.

Il volantino

Non vogliamo la mela di Iren.
Le promesse di investimento, posti di lavoro e tariffe ridotte sono una mela avvelenata. In realtà la logica del profitto della società privata – come già avvenuto in altre realtà – comporta aumenti di tariffe, minori investimenti, perdita di posti di lavoro. Per dire no alla privatizzazione dell’acqua. Per affermare il diritto all’acqua anche per le generazioni future, impedendo che le ragioni del profitto favoriscano il consumo dell’acqua. Per mantenere a La Spezia posti di lavoro e professionalità.

Advertisements