PUC Sarzana, parla il PD

SARZANA- Finalmente Sarzana avrà il suo nuovo Piano Urbanistico.

È un’ottima notizia che l’incarico per il nuovo Piano Urbanistico Comunale di Sarzana sia finalmente stato affidato: Boeri e Giuliani sono stimati professionisti, di grande fama, che hanno firmato incredibili progetti; sono certo che lavoreranno seriamente, prendendosi il tempo necessario e coinvolgendo i cittadini nella stesura del nuovo piano urbanistico. D’altra parte la partecipazione è intrinseca alla natura stessa del PUC ed è uno degli elementi di maggior caratterizzazione rispetto ai vecchi Piani Regolatori.

In tal senso trovo lunari le affermazioni apparse in questi giorni sugli organi di stampa da parte di Sarzana Popolare, che parla di atti di arroganza e di ‘PUC non condiviso con i cittadini’.

Così come è incredibile ascoltare chi definisce la notizia di questo incarico, assegnato con bando pubblico, pura propaganda per la vicinanza delle elezioni amministrative, come se il percorso per il nuovo PUC fosse iniziato il mese scorso!

La verità è che in questi anni l’amministrazione ha faticosamente trovate le risorse – su una cosa ha ragione Andrea Costa: non è stato facile accantonare 76.000 euro in questi tempi -, che si è affidata alla Provincia della Spezia la procedura di gara per l’appalto, nel massimo rispetto della trasparenza, come è giusto che sia, e che, con un ribasso del 30%, sono risultati vincitori due grandi professionisti. Insomma, un percorso amministrativo lungo, lineare e serio, con un’ottima conclusione.

Purtroppo, però, a ridosso della fine della legislatura ogni cosa finisce inevitabilmente nel tritacarne della campagna elettorale, senza alcuna obiettività nè valutazione di merito.

Mario Torre, Capogruppo PD Sarzana

Advertisements