“Ora Lorenzo è un pittore, non un disabile che dipinge”: Alessandro Ludi parla del figlio

LA SPEZIA- Cerimonia d’inaugurazione della mostra “I colori di Lorenzo“, alla libreria Booklet della Spezia (Via dei Mille 42, angolo Via Gramsci) alla presenza dell’autore, del padre e del Presidente del Consiglio Giulio Guerri.

Il percorso di Lorenzo inizia nel 2015, a ottobre” racconta il padre Alessandro, sempre in prima linea nella battaglia per i diritti dei disabili con la sua Fondazione, la Ha.Rea.Onlus. “Da quel momento, anche grazie all’aiuto della pittrice spezzina Gloria Giuliano, non si è più fermato e ha dipinto circa 90 quadri, a tempera, con le dita”.

Quella alla Booklet non è la prima mostra di Lorenzo, che da gennaio ha esposto le sue opere ben 8 volte, in tutta Italia. “Alcuni suoi quadri sono esposti anche a Bruxelles” ci racconta ancora il padre “e altre mostre sono in programma: è impegnativo e faticoso, ma per noi è una grande soddisfazione. Gloria Giuliano, parlando di Lorenzo, l’ha chiamato collega. Mio figlio, quindi, non è più un disabile che dipinge, ma un vero pittore“.

 

La mostra è visitabile fino al 6 gennaio 2018.

Advertisements