Ospedale della Spezia, Pucciarelli (Lega) in consiglio regionale boccia emendamento Pd: è la solita fuffa

GENOVA – “Lo so che per voi è un problema far vedere quello che funziona nella sanità. Il danno d’immagine che sta venendo fuori sulla sanità locale e verso chi ci lavora, è determinato dalla brutta politica che state facendo sulla pelle dei cittadini. Per cui con tutta onestà non mi vergogno a votare contro quello che secondo me è fuffa”.

Il consigliere regionale della Lega Nord Liguria, Stefania Pucciarelli, oggi ha bocciato così l’emendamento del Pd sul Dea di secondo livello per l’ospedale della Spezia, sottolineando “la mancanza dei requisiti dettati dal Decreto Balduzzi”.

“Se il Pd – ha aggiunto Pucciarelli – avesse voluto realmente un Dea di secondo livello alla Spezia, lo avrebbe potuto richiedere tramite un emendamento allo stesso Decreto quando in Liguria a governare era il centrosinistra. Ossia quando di fatto era stato approvato il progetto del nuovo ospedale”.

Durante il suo intervento in consiglio regionale, Pucciarelli ha inoltre ricordato le mancate promesse del Pd “come quelle sul Progetto Marinella dato per scontato dal Pd in campagna elettorale, ma in realtà mai decollato e rivelatosi una bufala”.

 

 

Advertisements
Annunci
Annunci