Autotrasporto, c’è l’ipotesi di accordo. Quaretti: “Grazie alla mobilitazione dei lavoratori” Revocato lo sciopero dell’11 e 12 dicembre.

LA SPEZIA-Un grande risultato, merito della generosa mobilitazione dei lavoratori.” Così Fabio Quaretti, segretario provinciale FILT CGIL, a commento dell’ipotesi di accordo per il rinnovo del contratto collettivo nazionale dei lavoratori della logistica, trasporto merci e spedizione siglata il 3 dicembre tra Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti e organizzazioni datoriali. “Una trattativa estenuante, una no-stop di cinque giorni e due notti– continua Quaretti- un esito che è il frutto della caparbietà e dell’impegno dei lavoratori e dei sindacati: questa è la dimostrazione che la mobilitazione, così come abbiamo fatto qui alla Spezia per ben due giorni consecutivi, paga.”

Di conseguenza all’accordo è stato revocato lo sciopero del settore delll’11 e 12 dicembre. Il contratto, scaduto da 23 mesi, riguarda oltre 700mila lavoratori e prevede nella parte economica, un aumento medio di 108 euro da riparametrarsi ed una ‘una tantum’ di 300 euro. Alla Spezia il settore coinvolge circa 1500 lavoratori. Il nuovo contratto scade il 31 dicembre 2019. La riserva sull’ipotesi di accordo sarà sciolta entro il 1 febbraio 2018, dopo che saranno effettuate le assemblee certificate dei lavoratori.

Advertisements
Annunci
Annunci