Con AIDEA visita alla mostra “Alfabeto segnico” al CAMeC

LA SPEZIA- Martedì 5 dicembre alle ore 15,30 presso il CAMeC, Centro di arte moderna e contemporanea, piazza Cesare Battisti, 1 per il corso di storia dell’arte contemporanea di AIDEA avrà luogo una visita guidata alla mostra Alfabeto segnico: Sergi Barnils, Giuseppe Capogrossi, Achille Perilli, Joan Hernández Pijuan
Una mostra che coinvolge Italia e Spagna con quattro artisti di generazioni differenti impegnati nella ricerca di un segno primario. La mostra è a cura di Alberto Fiz, Capogrossi e Barnils, Perilli e Pijuan, pur nelle differenze dei loro percorsi stilistici, sono legati da un sottile filo rosso evidenziato dall’aggregazione costante degli elementi in una continua rivitalizzazione del segno archetipale che determina un progressivo allargamento dello spazio dipinto. Le opere esposte provengono da istituzioni pubbliche e collezioni private in un percorso che spazia dall’immediato dopoguerra sino a oggi. In questo ambito, le testimonianze dei quattro artisti spesso s’intersecano.
Il catalogo, in italiano e inglese, è pubblicato da Silvana Editoriale. Insieme a un saggio di Alberto Fiz, contiene testimonianze critiche su ciascun artista e preziosi materiali storici messi a disposizione dalla Fondazione Archivio Capogrossi e dall’Archivio Achille Perilli.
La visita guidata, a cura di Eleonora Acerbi, storica dell’arte, è offerta dall’associazione agli associati e ai loro familiari. L’associazione si occupa di arte contemporanea fin dalla sua fondazione.

Ingresso € 4,00

Advertisements
Annunci
Annunci