L’Amministrazione Comunale a Lerici sostiene le associazioni sportive del territorio

LERICI – L’Amministrazione Comunale di Lerici crede nei valori dello sport, portati avanti dalle associazioni sportive del territorio che accompagnano i nostri ragazzi nel loro percorso formativo. Molte le iniziative supportate e costante il dialogo con associazioni e borgate al fine di rendere il loro lavoro più agevole. Dallo scorso giugno l’Amministrazione e la cittadinanza rendono merito alle stesse durante la festa dello sport, che vede protagonisti gli atleti e le società sportive. Alla luce delle problematiche insorte sull’affidamento degli spazi della palestra di San Terenzo da parte della scuola alla società Landini, l’Amministrazione porterà in Consiglio Comunale un atto di interesse generale che sottolinei l’indirizzo preso dalla maggioranza: garantire la fruizione delle strutture sportive alle associazioni del territorio.

Proprio l’attenzione dimostrata verso le associazioni sportive e la convinzione del necessario contributo che le stesse apportano alla nostra comunità, ci spinge a prendere distanze dalla decisione della scuola che ha estromesso la Landini, storica società di basket e mini basket del territorio, sempre attenta alle necessità dei ragazzi e delle famiglie, dalla palestra di San Terenzo in favore di una società della Spezia. La struttura è gestita dall’Istituto Comprensivo, ma è di fatto a carico del Comune per tutte le sue necessità. Senza nulla togliere alla società di volley spezzina subentrata, l’Amministrazione non condivide che ciò sia avvenuto a discapito di un’associazione locale.

<Il provvedimento della scuola di estromettere la Landini ci ha lasciato interdetti e sarà oggetto di discussione in Consiglio Comunale – commenta il Sindaco di Lerici Leonardo Paoletti – L’Amministrazione intende sostenere le società sportive e, senza voler interferire con l’autonomia della scuola, non può avvallare tale decisione. Consapevoli della delicatezza degli equilibri tra società e spazi limitati nei quali fare attività e della necessità di agevolare in primis le società del territorio, non possiamo che prendere una forte posizione politica sulla questione>. A seguito delle prime indiscrezioni sulla possibilità che si concretizzasse l’allontanamento della storica società lericina in favore di quella spezzina, il Sindaco e il consigliere Carnasciali si erano immediatamente attivati. Dopo tale interessamento la scuola aveva inviato un prospetto dal quale si evinceva che la situazione della palestra sarebbe rimasta invariata. La società spezzina si sarebbe inserita negli spazi disponibili.

<Nel comune di Lerici abbiamo due palestre e 30 società sportive. Di queste il 70% hanno necessità di spazio nei palazzetti – commenta Massimo Carnasciali, consigliere delegato allo Sport -. L’Amministrazione ha costruito un equilibrio tra le varie realtà poiché, a causa degli spazi limitati, appare evidente che la situazione logistica sia complicata da gestire. Accogliendo favorevolmente la possibilità che i nostri ragazzi abbiano molteplici sport tra i quali scegliere, ribadiamo la nostra volontà di appoggiare in primis le realtà locali>.

Advertisements
Annunci
Annunci