“La società dello spettacolo” alla libreria “LIBeRI TUTTI”

LA SPEZIA- Sabato 2 dicembre alle ore 19 alla libreria Liberi Tutti proseguono gli incontri di studio organizzati dal collettivo Plaza de mayo.

Questo incontro è dedicato a “La società dello spettacolo” di Guy Deborg, un testo del 1967. Il saggio critica la società che costruisce la sua realtà intorno all’evento. La società dello spettacolo è quella società nata quando, dopo il passaggio dall’essere all’avere, si è compiuto il passaggio dall’avere all’apparire.

Lo spettacolo ha trionfato perché cominciando a rappresentare le merci, si è prestato a rappresentare qualsiasi fenomeno, oggetto, idea, forma d’arte, pensiero politico. L’avvento della società dello spettacolo trasforma ogni individuo in spettatore di un universo non di cose ma di rappresentazioni delle cose: “l’alienazione spettatore a vantaggio dell’oggetto contemplato si esprime così: più esso contempla, meno vive: più accetta di riconoscersi nelle immagini dominanti del bisogno, meno comprende la propria esistenza e il proprio desiderio”.

Advertisements
Annunci
Annunci