“La natura delle cose” di Marta Borsi alla Biblioteca “Beghi”

LA SPEZIA- Venerdì 1 dicembre 2017, alle ore 17, presso l’Auditorium della Biblioteca Beghi (Via del Canaletto, 100), verrà presentato il romanzo “La natura delle cose” (L’Erudita, 2017) scritto dalla giovane autrice spezzina Marta Borsi. Converserà con lei Maria Grazia Simeone, bibliotecaria.

L’incontro è inserito nella rassegna “Succede in biblioteca 2017”.

Un paesino di campagna, dodici abitanti o giù di lì e l’ostinata resistenza della sua più anziana residente, contraria a una morte solitaria e non concordata, e risoluta a non poter più vivere in casa da sola. La comunicazione di questa decisione ai quattro figli innesca una crisi familiare, risolta con il ricorso a un’assistente domiciliare specializzata nella terza età: una massiccia signora extracomunitaria, spacciata per infermiera personalizzata, inviata dal Comune a presidiare la salute dei suoi anziani. E poi le gelosie degli altri paesani per questo primato sanitario, fino alla richiesta di altrettanto personale specializzato, a garantire la salute di tutto il paese. Una commedia corale di anziani, parenti e animali e di nuove comunità che fanno rivivere un paese altrimenti destinato alla malora, importando usi e costumi e trasformando una bizzarra convivenza in un divertente fatto di civiltà.

Marta Borsi ha conseguito la laurea magistrale in Scienze Politiche con indirizzo giornalistico. Allo studio e al lavoro di addetto stampa per un’azienda di arredamento accompagna una passione sfrenata per la scrittura.

 

Advertisements
Annunci
Annunci