Degrado a Gaggiola, burqa e centri di accoglienza nel prossimo Consiglio Comunale, lunedì 20

LA SPEZIA- Lunedì 20 alle ore 21:00 è convocato il Consiglio Comunale.

In discussione le seguenti interpellanze:

  • il MoVimento 5 Stelle chiede se i nuovi stalli a pagamento in Piazza Cavour siano temporanei o permanenti
  • Simone Vatteroni (Lega Nord) chiede se siano previsti maggiori controlli sul Centro Diurno Terapeutico di Gaggiola, i cui locali sono in stato di degrado
  • Federica Paita (Lega Nord) chiede di deliberare riguardo al divieto di entrare nei luoghi pubblici comunali a volto coperto (con burqa, niqab e chador) e di apporre un cartello che indichi tale divieto; chiede inoltre, qualora si verificasse l’ingresso di una persona a volto coperto, che vengano chiamate le Forze dell’Ordine
  • Donatella del Turco e Jessica de Muro (MoVimento 5 Stelle) chiedono un celere ripristino del portico di Via Chiodo, dove da tempo un dissuasore rosso indica la pavimentazione rotta
  • Sempre le consigliere pentastellate chiedono la potatura delle palme di Via Mazzini, poiché le foglie che si staccano dagli alberi rappresentano un pericolo per i bambini.
  • Del Turco e De Muro chiedono infine se l’Amministrazione intende intervenire in Via Spallanzani, dove in un condominio sono ospitati migranti nonostante le proteste dei residenti; chiedono anche se esista una mappatura dei centri di accoglienza.

Verrà infine discussa la mozione di Lorenzo Forcieri sulla destinazione d’uso dell’area Enel.

La partecipazione al Consiglio Comunale è aperta alla cittadinanza.

Advertisements
Annunci
Annunci