Battistini interviene sulla questione dei maltrattamenti in ospedale

GENOVA– Una serie impressionante di storie definite di “ordinaria indifferenza” sulla ASL5, in questi giorni, sta invadendo la stampa.
Storie drammatiche che hanno dietro persone, famiglie, donne, uomini e tanta, troppa, sofferenza.
Denunce dai contenuti pesanti che meritano attenzione, verifiche puntuali, risposte rapide e soprattutto una soluzione certa.
I casi denunciati in questi giorni, per la loro gravità, dovranno essere, sicuramente, esaminati dagli organi preposti, in primis, la magistratura. Il compito della politica, però, a nostro avviso è quello di capire che cos’è avvenuto all’interno dei reparti dei nostri ospedali e porre fine, in maniera definitiva, a questo che si potrebbe profilare come un vero e proprio scempio.  Episodi di questo tipo, per giunta a danni dei più deboli, malati, persone nelle ultime ore di vita, anziani, non devono assolutamente avvenire.
La Sanità Pubblica deve essere fatta di tanta umanità e competenza.
Ci pare del tutto riduttivo portare questa questione in Aula Consiliare con una semplice interrogazione. Richiederemo, in Regione, una seduta urgente della Commissione competente in modo da approfondire il tema, con una serie di audizioni, alla presenza dell’Assessore Viale, che includano: i vertici della Sanità ligure, quelli di ASL5, le Sigle Sindacali, le associazioni di tutela del malato.
L’obiettivo che ci muove non è quello di cercare colpevoli, un tema che non ci compete, ma di elaborare le necessarie soluzioni per tutelare i nostri malati e prevenire gravi situazioni come quelle denunciate.

Francesco Battistini e Giovanni Battista Pastorino
Consiglieri Regionali
Rete a Sinistra/liberaMENTE Liguria

Advertisements
Annunci
Annunci