“Uniti per Albiano” chiede un incontro al Sindaco di Aulla

ALBIANO MAGRA– Dai giornali si evince che la Regione Toscana ha detto che, dopo il rilascio da parte della Provincia di Massa Carrara della VIA (Valutazione di Impatto Ambientale – con prescrizioni da far rispettare), sarà lei stessa (la Regione quindi) a rilasciare AIA (Autorizzazione Integrata Ambientale). “Se non ricordiamo male, lo aveva detto anche un noto consulente, giurista ambientale, in un incontro ad Albiano Magra, che questa sarà impossibile da rilasciare in quanto l’azienda Costa non aveva nessuno dei requisiti richiesti!!!” A meno che ultimamente non sia cambiato qualcosa… (?) Nella sostanza, la ditta Costa potrebbe ricominciare a scaricare nei piazzali l’acqua di dilavamento perché non c’è nessun pericolo per l’ambiente circostante. Nessun pericolo per l’abitato circostante, nessun pericolo per i vicini pozzi di mungitura dell’acqua potabile di Albiano e Caprigliola. Nessun pericolo, quindi. Niente di niente!

Affermazioni, però, mai scritte da nessuno nero su bianco… da nessuno!

Gli albianesi chiedono quindi un incontro serale, possibilmente presso la sede della Croce Rossa Italiana in  Albiano Magra  (unico luogo adeguato per eventi del genere a disposizione della medesima frazione) in modo da favorire la partecipazione. Motivo della richiesta: “Abbiamo necessità di rassicurazioni da parte del nostro Sindaco in merito agli sviluppi degli ultimi incontri avvenuti tra alcuni Enti. Contestualmente chiediamo sempre al nostro  Sindaco di farsi portavoce per un appuntamento direttamente in Regione”.

Uniti Per Albiano

Advertisements
Annunci
Annunci