Quinto appuntamento del ciclo Egitto Magico e Misterioso: “Il Planisfero di Dendera”

LA SPEZIA – Una delle più famose rappresentazioni del cielo dell’antichità è senza dubbio il Planisfero di Denderah, oggi conservato al Louvre di Parigi. Fu scoperto dal Generale Desaix, un ufficiale napoleonico, nel 1799 nel tempio di Hathor a Denderah, vicino Luxor. Il planisfero scolpito nella pietra prendeva posto sul soffitto di una delle stanze del Tempio dove avveniva la celebrazione del Mistero della Morte e Risurrezione del dio Osiride. E’ un bassorilievo in pietra arenaria che misura complessivamente 2.55m per 2.53m. In questo planisfero sono stati scolpiti con cura i simboli delle costellazioni visibili nel cielo del nord. Il planisfero di Denderah rappresenta una sintesi della conoscenza astronomica e astrologica dell’Antico Egittto, sapienza non disgiunta da una dottrina segreta, custodita e praticata all’interno dei collegi sacerdotali: la rinascita dell’uomo nella divinità solare.

La conferenza si terrà Sabato 4 Novembre alle ore 18 presso la sede dell’Associazione Archeosofica (via Crispi 99). L’ingresso è libero.

Advertisements
Annunci
Annunci