PCI, vicinanza e solidarietà ai lavoratori in sciopero

LA SPEZIA- I prossimi 30 e 31 Ottobre sono previsti presidi in tutti i varchi portuali, negli interporti e nelle aree della logistica della Liguria oltre ad una miriade di iniziative organizzate in tutto il Paese in occasione dello sciopero generale, proclamato da FILT CGIL, FIT CISL Reti e UIL Trasporti nei settori della logistica, dell’autotrasporto, della distribuzione e spedizione delle merci a sostegno della vertenza per il rinnovo del contratto nazionale scaduto da ormai due anni. Uno sciopero assolutamente necessario per ambire a perseguire il rapido rinnovo di un contratto nazionale che diventi unico del settore comprendendo i mondi dell’autotrasporto, della logistica e della spedizione, che qualifichi il lavoro nel settore, che affermi regole, tutele, diritti, dignità e che garantisca un adeguato incremento salariale rispetto alla crescita del settore stesso, comparto strategico per l’economia dove sono in atto cambiamenti del mercato e investimenti in innovazione tecnologica. Il Partito Comunista Italiano esprime vicinanza e solidarietà ai lavoratori in sciopero, è e sarà al loro fianco in qualsiasi azione di protesta. L’unità delle lotte e di tutti i lavoratori del settore sono e saranno decisive in uno dei tanti comparti in cui le condizioni di lavoro sono sempre più estreme ed i lavoratori sono sottoposti a sempre più ricatti.

Advertisements
Annunci
Annunci