Esperienze di cinema dalle ceneri della Jugoslavia – Bosnia Erzegovina

Esperienze di cinema dalle ceneri della Jugoslavia è un progetto nato dalla tesi di laurea magistrale dell’autrice Silvia Badon, dedicata all’analisi della produzione cinematografica dei paesi formatisi dalla dissoluzione della Jugoslavia (Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Serbia e Macedonia), dagli anni ’90 al 2012 (anno di pubblicazione del libro, Gabbiano Editore).Un viaggio nel cinema bosniaco attraverso le esperienze dirette di alcuni autori che, con i loro film, hanno raccontato e continuano a raccontare la patria. Il saggio mette in luce le personalità artistiche che maggiormente si sono distinte nel panorama internazionale, di una cinematografia intensa, ma poco conosciuta, segnata dal recente conflitto balcanico.

Silvia Badon è laureata in Scienze dello Spettacolo e della Produzione Multimediale presso l’Università di Padova. Durante gli studi ha lavorato nella radio universitaria, tenendo la rubrica di cultura e spettacolo. Ha scritto recensioni cinematografiche per il sito Silenzio in sala. Dopo la laurea ha lavorato al videosaggioFood, history of life, con la regia di Gian Piero Brunetta e Mirco Melanco, nella selezione di scene tratte da film dell’Europa Orientale e sud Orientale. Dal 2010 scrive per la rivista Adriaeco e da quest’anno è giurata del festival cinematografico La Spezia Short Movie. Collabora con l’Università di Urbino “Carlo Bo” su alcuni progetti di ricerca.

Advertisements
Annunci
Annunci