Aperitivo/cena e spettacolo di apertura, per l’inaugurazione della nuova stagione di Fuori Luogo nel nuovo spazio dell’Ex-Fitram

La Spezia – Sabato 14 ottobre nell’inedita cornice del nuovo spazio dell’ex-Fitram (il capannone che fu deposito degli autobus, di fronte alla Nuova Biblioteca Beghi in via del Canaletto 100), si apre la nuova prestigiosa stagione teatrale di Fuori Luogo La Spezia (organizzata da Ass. Scarti, Casarsa Teatro Balletto Civile in collaborazione con il Comune della Spezia e con il sostegno di Compagnia di San Paolo come maggior sostenitore).

Sarà una vera e propria festa d’apertura quella proposta dagli organizzatori, che prevede dalle ore 20.00 un aperitivo/cena a cura dell’Enoteca Regionale ligure offerto al pubblico, con degustazione di vini e cibi locali, alle 20.30 la presentazione di tutti gli spettacoli in stagione, alle 21.15 lo spettacolo d’inaugurazione “To be or not to be Roger Bernat”, performance con una grande prova d’attore, messa in scena da una delle compagnia più importanti del panorama della ricerca teatrale contemporanea nazionale e internazionale, per la prima volta alla Spezia: i Fanny & Alexander.

Lo spettacolo dei Fanny & Alexander, in maniera divertente e coinvolgente, mette in scena un artista contemporaneo che tiene al pubblico una “finta” conferenza sull’Amleto di Shakespeare. Coerentemente alla questione che espone (l’identità e la trasmigrazione dell’identità nel lavoro dell’attore), il relatore usurpa fin dal principio l’identità di un altro artista contemporaneo, Roger Bernat (artista catalano promotore del cosiddetto teatro partecipato). Nel tentativo di illustrare le sue teorie, il nostro relatore viene coinvolto in una serie di sprofondamenti nella storia di Amleto, e al contempo nell’identità del suo avatar, tanto da esserne modificato profondamente nelle attitudini, nei gesti, nella voce e nell’essenza. In una paradossale galleria di esemplificazioni di Amleti che hanno abitato la storia (dalla versione a cartone animati dei Simpson, che viene doppiata con grande virtuosismo dall’attore in scena, alle versioni più celebri di Kenneth Brannagh, Zeffirelli, De Berardinis) il protagonista propone a se stesso e all’uditorio il tema di un’identità infedele e in costante metamorfosi, quello dell’usurpazione e dell’essenza, ma anche una riflessione incessante sul teatro, sull’arte e sulla sua funzione nella vita umana.

In questa “conferenza spettacolo” l’attore chiama in causa lo spettatore su due fronti: da un lato affermando che, sia a teatro che fuori, tutti siamo “spett-attori” – secondo la definizione di Bernat e del suo teatro partecipato – perché proprio “al pari di Amleto sempre ci ritroviamo in una situazione reale che non sappiamo gestire ma che reclama la nostra azione-reazione”; dall’altro coinvolge direttamente lo spettatore nello svolgimento dello spettacolo stesso.

L’appuntamento di sabato sarà il primo degli oltre venti spettacoli di questa nuova stagione di Fuori Luogo, che proseguirà  il 27 e 28 ottobre al Dialma Ruggiero con un’altra riflessione che parte dall’Amleto di Shakespeare: il pluripremiato “Amleto Fx” dei Vicoquartomazzini.

BIGLIETTI (Aperitivo + Spettacolo)

Studenti scuole superiori: 5€ – Iscritti Scarti Factory: 8€ – Under 30: 10€ – Intero: 15€

CARNET 8 SPETTACOLI A SCELTA

Studenti scuole superiori: 35€ – Under 30: 64€ – Intero: 80€

Info e prenotazioni: 375-5714205

prenotazioni@fuoriluogoteatro.it

www.fuoriluogoteatro.it

Sabato 14 ottobre – Spazio ex-Fitram (via del Canaletto 100, La Spezia)

Dalle Ore 20.00 – aperitivo/cena

Ore 20.30 presentazione stagione

Ore 21.15 Spettacolo: FANNY & ALEXANDER “To be or not to be Roger Barnat”

produzione E / Fanny & Alexander
ideazione Luigi de Angelis e Chiara Lagani
drammaturgia Chiara Lagani
regia Luigi de Angelis
con Marco Cavalcoli
organizzazione Ilenia Carrone
amministrazione Marco Cavalcoli e Debora Pazienza
Parte del testo deriva dal rimaneggiamento di una serie di interviste fatte a Roger Bernat che qui si ringrazia per la generosa collaborazione.

Advertisements
Annunci
Annunci